Visita www.grumonline.it, www.modugnonline.it, oltre a www.binettonline.it, www.torittonline.it e www.bitettonline.it - Tutto su Grumo Appula, Modugno, Binetto, Toritto, Bitetto e la provincia di Bari!

martedì 21 novembre 2017

FANTAGRUMO 2017/18: RISULTATI 13^ GIORNATA



http://leghe.fantagazzetta.com/fantagrumo-2017-18


Nella 13^ giornata arriva la 7^ vittoria consecutva
per il capolista Max:
battuto Luigi grazie al posticipo del lunedì
e grazie ai due assist di Verdi.
 
Viene sconfitta la coppia al secondo posto:
Leonardo/Antonio perdono nettamente contro Gigi/Giovanni
che vanno in rete con Icardi (2), Zielinki, Torreira e anche Caceres nel posticipo.

Pareggio a reti bianche tra Vito e Costantino
(il pareggio più scandaloso della storia di Fantagrumo,
54 vs 59)
e Vito raggiunge anche il secondo posto.
 
E raggiunge anche il secondo posto Mimmo,
che batte la coppia Rocco/Miky
grazie ai gol di Paloschi, Chiesa, Dybala e Destro nel posticipo.
Ora a 19 punti al secondo posto ci sono ben tre squadre....
mentre il capolista Max Vola a +7:
mai nessuno aveva raggiunto alla 13^ giornata un vantaggio così ampio,
è il suo anno!

Dopo due sconfitte consecutive torna alla vittoria la coppia Gianluca/Savio
che batte la coppia Dario/Vito grazie ai gol di Insigne, Baselli e Perotti.
 
Nella Generale Andata, a 6 giornate dal termine,
guida sempre il caplista Lugi, plurivincitore della stagione 2016/17.
A seguire in soli 10 punti il vincitore della Classifica Campionato Max,
seguito da Dario/Vito e Mimmo.

Nel prossimo turno match clo tra
Max vs Gianluca/Savio.

giovedì 16 novembre 2017

Italia, Tavecchio esonera Ventura, ma rimane presidente della Figc.

"Paga" solo il c.t. Ma nessun terremoto politico in Federazione...


Carlo Tavecchio esonera Gian Piero Ventura, ma non si dimette. La notizia arriva al termine della riunione della Figc che si tenuta a Roma e che è durata 2 ore. Nessun terremoto politico, quindi. "Paga" quindi solo il c.t. a cui la Federazione pagherà tutto quello che gli deve da contratto (circa 800.000 netti). L'annuncio ufficiale è arrivato alle 18,20. Nel prossimo Consiglio che probabilmente si terrà il 28 novembre il Presidente proporrà il nome del prossimo selezionatore della Nazionale.
(da gazzetta.it)

martedì 14 novembre 2017

Italia-Svezia 0-0: Azzurri fuori dal Mondiale

Occasioni sprecate, un po' di sfortuna ma zero gol in 180' agli svedesi, che vanno in Russia. L'arbitro ci nega un rigore, ma i nostri avversari ne meritavano due


Non ci saranno notti magiche inseguendo nessun gol, noi non saremo con voi né voi con noi, l’amore così grande sarà meglio riservarlo per altre cose. L’Italia non parteciperà al Mondiale, non accadeva dal ’58. In Russia ci va la Svezia, e con pieno merito, visto che in 180 minuti più recupero non siamo riusciti a segnare lo straccio di un gol. Una disfatta sportiva epocale, un disastro annunciato: lo 0-0 di San Siro è lo specchio fedele di un flop tecnico e tattico che lascia senza parole, maturato a Madrid e culminato a Milano. Le conseguenze saranno inevitabili, va solo capito se si limiteranno alla panchina di Ventura o si andrà oltre. 
(da gazzetta.it)


Risultati immagini per buffon

lunedì 13 novembre 2017

Serie B, Palermo super a Cremona: è primo. Vincono Parma e Bari

Rimonta e vittoria 2-1 dei rosanero (ma ai grigiorossi manca un rigore), che scavalcano Frosinone e Venezia (vittorioso nel lunch match col Perugia). Calaiò fa volare gli emiliani, che passano in Veneto. Tesser "denuncia" Abbattista: "Rideva in faccia ai miei giocatori"




Il Palermo vince a Cremona e sale sul gradino più alto della classifica di Serie B: Rispoli e Chochev ribaltano lo svantaggio iniziale (gol di Dos Santos) e permettono ai siciliani di arrivare a 25 punti in classifica. Al Venezia non basta la vittoria nel match di mezzogiorno sul Perugia per ottenere la vetta: i lagunari agganciano il Frosinone (bloccato 1-1 dallo Spezia nell'anticipo) al secondo posto. Un Calaiò vicinissimo ai 100 gol in Serie B fa volare il Parma: il bomber segna il gol che apre e chiude la partita contro il Cittadella, che aveva pareggiato con il rigore di Iori. Luna park al Manuzzi, dove il Cesena si fa rimontare due gol di vantaggio dalla Salernitana (che era sotto di un uomo) e pareggia 3-3. 1-1 e botta e risposta al Liberati fra Ternana e Novara. Finisce 1-1 anche fra i peggiori attacchi del campionato: in Carpi-Brescia apre Caracciolo e pareggia Verna. Tre punti d'oro per il Foggia, che grazie a Camporese e Chiricò passa ad Ascoli. La squadra di Stroppa si conferma il miglior attacco esterno del campionato. Nel posticipo settima vittoria casalinga del Bari, questa volta ai danni del Pescara di Zeman, grazie alla rete firmata da Brienza: pugliesi quarti.
(da gazzetta.it)
BARI- PESCARA 1-0 Marcatori: Brienza (B) al 32’ s.t.
Al San Nicola il Bari non conosce ostacoli. Vince la settima casalinga (su 8) contro il Pescara e vola al quarto posto. Squadre allo specchio. Nel primo tempo Grosso e Zeman si annullano con i rispettivi 4-3-3. Rare le emozioni, poco impegnati i portieri. Ci prova dal limite Carraro dopo 8’, fuori misura. Bisogna attendere 28’ per il primo guizzo del Bari: di testa Cisse, para Fiorillo. Lo stesso Cisse al 32’ chiude a lato un invitante cross di Anderson. Al’ 39’ la prima palla gol del match: fa tutto Cisse, sfonda dal centro superando due avversari. E’ bravo Fiorillo a deviare in angolo. In avvio di ripresa il Bari si fa subito minaccioso con il suo bomber, Galano. Prima l’attaccante manda di poco alto, con un collo destro di rara bellezza. Poi Galano, lanciato da Improta, si fa ipnotizzare da Fiorillo in uscita. Ora il Bari fa la partita (Grosso gioca la carta Brienza). Al quarto d’ora Improta impegna Fiorillo, poi è Petriccione con una gran botta dalla distanza a costringere in angolo il numero uno del Pescara. Al 23’ Brienza innesca Cisse che da posizione favorevole preferisce servire Improta, ma sbaglia. Al 32’ il Bari raccoglie i frutti del suo dominio con punizione da 25 metri di Brienza, deviata in barriera da un difensore del Pescara. La squadra di Zeman reagisce al 41’ con Brugman (alto). Un minuto dopo applausi del San Nicola per una girata al volo (fuori misura) di Floro Flores. Al 44’ Crescenzi impegna dal limite Micai. (Franco Cirici)
 

Risultati immagini per bari pescara 1-0

sabato 11 novembre 2017

Svezia-Italia 1-0: decide Johansson, ora serve l'impresa a S. Siro

Un destro di Johansson sporcato da De Rossi condanna gli azzurri, imprecisi e quasi mai pericolosi





Tira un vento gelido, nella notte di Solna. Il vento della paura. Sì, perché questo 1-0 nell’andata del playoff mondiale è un risultato pessimo per la nostra Nazionale, figlio di una prestazione con molte ombre. Va alla Svezia il primo round della doppia sfida con l’Italia, ci resta il match di San Siro, lunedì sera, per riscaldarci i cuori e pianificare un’estate in Russia. Ma servirà altro, molto altro. Sono 105 anni che non vinciamo qui, l’ultima volta che è successo perfino la Gazzetta era una teenager. Un motivo ci sarà.

(da gazzetta.it)

Risultati immagini per svezia italia 1-0 gazzetta.it

lunedì 6 novembre 2017

FANTAGRUMO 2017/18: RISULTATI 12^ GIORNATA



http://leghe.fantagazzetta.com/fantagrumo-2017-18


12^ giornata di Fantagrumo che conferma
che il leader indiscusso della Classifica Campionato è Max:
battuto la coppia Dario/Vito grazie ai gol di Verdi (2), Suso e Quagliarella.

L'unica coppia che continua a non mollare è quella formata da Leonardo/Antonio:
restano a -4 battendo la coppia Costantino/Giuseppe (decisive le due reti della Juventus di Higuain e Cuadrado).

Vince di misura Vito contro Mimmo la sfida per il terzo posto,
 torna alla vittoria dopo due sconfitte consecutive Luigi;
battento la coppia Gigi/Gianni con Ciciretti e la doppietta di Budimir!
 
E dopo tre sconfitte consecutive torna alla vittoria anche la coppia Rocco/Miky,
battendo Gianluca/Savio grazie al gol di Romagnoli nel posticipo.

Nella Classifica Andata il Campione in carica Luigi mette la freccia
e passa avanti a tutti, seguito dall'ex capolista Dario/Vito e da Max, che continua a stupire.

Dopo la pausa spareggio Nazionale, match clou tra
Max vs Luigi,
i due capolisti delle due classifiche,
il Campione in carica contro il prossimo Campione.

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO 2017/18, 12^ GIORNATA: CHIEVO-NAPOLI 0-0

Chievo-Napoli 0-0, Sorrentino dice no all'attacco di Sarri

Molte occasioni azzurre, ma qualche errore di mira e il portiere dei veneti fermano la marcia della squadra di Sarri (che resta capolista solitaria), dopo nove vittorie esterne consecutive. Inglese&co tornano a fare punti dopo due sconfitte di fila


Dries Mertens contro Fabrizio Cacciatore. Reuters

Niente allungo, anzi. Il Napoli non approfitta della frenata interna dell’Inter e ora vede accorciarsi il suo vantaggio sulla Juventus, nuova seconda. Al Bentegodi la capolista trova il secondo 0-0 della stagione (dopo quello al San Paolo con l’Inter) e interrompe a nove la striscia di vittorie consecutive in trasferta, comprese le tre dello scorso campionato. Il muro del Chievo regge per 90’ e passa minuti al cospetto di un Napoli apparso stanco e sotto ritmo, complice anche la fatica di mercoledì in Champions col City.
(da gazzetta.it)

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO 2017/18, 12^ GIORNATA: JUVENTUS-BENEVENTO 2-1

Juventus-Benevento 2-1, Ciciretti mette paura, poi Higuain e Cuadrado

Campani avanti al 19' con Ciciretti: il Pipita pareggia solo al 12' della ripresa, poi il colpo di testa del colombiano

Risultati immagini per juventus benevento 




Aveva ragione Massimiliano Allegri: mai fidarsi delle piccole, sopratutto se sono neopromosse in A e hanno zero punti. D'altronde Benevento è la città delle streghe e la squadra di De Zerbi infatti spaventa la Juventus per quasi un'ora con una punizione di Ciciretti, prima di arrendersi alla superiorità dei padroni di casa, che ristabiliscono le gerarchie con la coppia Higuain-Cuadrado. Chi si aspettava la goleada, però, ha sbagliato indirizzo: Juve pratica e vincente ma non ancora scintillante, che supera l'Inter e approfitta del pari del Napoli col Chievo per portarsi a -1 dalla vetta.
(da gazzetta.it)


domenica 5 novembre 2017

Nazionale, ecco i 27 dell'Italia anti-Svezia. Convocati Jorginho e Zaza

Ventura ha inserito in lista anche il rientrante Florenzi. I playoff si giocheranno a Solna (10/11) e San Siro (13/11)



È l'italo-brasiliano Jorginho la sorpresa delle convocazioni azzurre in vista dello spareggio per il Mondiale 2018 con la Svezia. Tra i 27 della lista del c.t. Ventura, c'è infatti il centrocampista della squadra allenata da Sarri. Torna l'attaccante Zaza, nei convocati c'è anche il romanista Florenzi.
Jorginho, 25 anni. Afp
Jorginho, 25 anni. Afp

la lista — Ecco i 27 scelti dal c.t. azzurro.
Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Genoa).
Difensori: Davide Astori (Fiorentina), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Danilo D'Ambrosio (Inter), Matteo Darmian (Manchester United), Daniele Rugani (Juventus), Leonardo Spinazzola (Atalanta), Davide Zappacosta (Chelsea).
Centrocampisti: Federico Bernardeschi (Juventus), Antonio Candreva (Inter), Daniele De Rossi (Roma), Stephan El Shaarawy (Roma), Alessandro Florenzi (Roma), Roberto Gagliardini (Inter), Lorenzo Insigne (Napoli), Jorge Luiz Frello Jorginho (Napoli), Marco Parolo (Lazio), Marco Verratti (Paris Saint Germain).
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Eder Citadin Martins (Inter), Manolo Gabbiadini (Southampton), Ciro Immobile (Lazio), Simone Zaza (Valencia).
le date — La Nazionale italiana disputerà l'andata dei playoff a Solna, alla Friends Arena, il 10 novembre. Il ritorno è in programma la sera del 13 a San Siro.

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO 2017/18, 12^ GIORNATA: GENOA-SAMPDORIA 0-2

Genoa-Sampdoria 0-2: Ramirez e Quagliarella decidono il derby, Juric rischia

Partita combattuta e ricca di occasioni: i rossoblù colpiscono la traversa con Rosi, i blucerchiati segnano un gol per tempo e si prendono la stracittadina


Ramirez e Quagliarella colorano la Lanterna di blucerchiato. La Samp vince il derby numero 115 con un gol per tempo: 2-0. Il Genoa ci ha messo il cuore, ma contro la cinica Samp di Giampaolo non è bastato. I blucerchiati alimentano i loro sogni europei, mentre i rossoblù precipitano sempre più in basso. E ora, dopo l’ennesima sconfitta, la panchina di Juric si fa sempre più traballante.
(da gazzetta.it)