Visita www.grumonline.it, www.modugnonline.it, oltre a www.binettonline.it, www.torittonline.it e www.bitettonline.it - Tutto su Grumo Appula, Modugno, Binetto, Toritto, Bitetto e la provincia di Bari!

lunedì 21 maggio 2018

FANTAGRUMO 2017/18: RISULTATI 38^ E ULTIMA GIORNATA




http://leghe.fantagazzetta.com/fantagrumo-2017-18


Vito vince i Playoff di Fantagrumo 2017/18.
Con il punteggio di 72,5 batte in finale la coppia Rocco/Miky, che si ferma a 71,5, lasciando clamorosamente in panchina la doppietta di Cutrone!!
Vito vince nonostante due calci di rigore sbagliati dai suoi difensori, Lichtsteiner e Caldara!! Decisivi i gol di Callejon, Simeone e Felipe Anderson nel posticipo.

Nella Generale Ritorno vince invece la coppia Rocco/Miky, per distacco su tutti, sempre davanti a Vito, che arriva dunque secondo.
Il terzo posto viene vinto da Max, che vince anche il record e dopo che aveva già vinto anche la Classifica Campionato!

Dunque ecco i premi totali di Fantagrumo 2017/18:
Max 50+180+80+50= 360€
Mimmo 130+120= 250€
Vito 80+70+70= 220€
Rocco/Miky 120€
Luigi 50€

Lazio-Inter 2-3, nerazzurri in Champions! Decide la testa di Vecino

Biancocelesti due volte avanti con un autogol di Perisic e un gol di Felipe Anderson. primo pareggio di D'Ambrosio, poi di Icardi su rigore. Decide Vecino di testa

 

Incredibile all'Olimpico! L'Inter nell'ultimo quarto d'ora di una gara pazzesca ribalta una Lazio che fin lì aveva strameritato il vantaggio e con un 3-2 da far west si guadagna il ritorno in quella Champions che non gioca dal 2012. La ciliegina la mette Icardi, che dopo due errori è glaciale al 72' nel trasformare il rigore - procurato dal futuro interista De Vrij - che riapre i giochi (e gli permette di agganciare Immobile in vetta alla classifica marcatori) prima dell'apoteosi firmata Vecino, al terzo gol stagionale, tutti contro la romane. Nel primo tempo c'erano stati il gollonzo di Marusic, il pareggio di D'Ambrosio e una fiammata di Felipe. Grande Inter ma massimo onore alla Lazio, crollata sul traguardo anche per colpa dell'espulsione di Lulic.
(da gazzetta.it)

lunedì 14 maggio 2018

FANTAGRUMO 2017/18: RISULTATI 37^ GIORNATA




http://leghe.fantagazzetta.com/fantagrumo-2017-18



Sarà VITO vs ROCCO/MIKY
la Finale Playoff.
 
Rocco/Miky vincono anche il ritorno contro Max,
forti del vantaggio dell'andata,
mentre Mimmo vince di misura contro Vito,
ma non basta dopo l'Andata.
 
Dunque a sorpresa eliminati i primi due del Campionato
e nell'ultima giornata in gara secca (in caso di parità vince Vito)
si giocheranno il titolo dei Playoff.
 
Nella generale Ritorno oramai è tutto scritto:
Rocco/Miky primi, Vito secondo.
Per il terzo posto ci sarà lotta fino all'ultima giornata
tra Max e Dario/Vito.

Roma-Juventus 0-0: bianconeri nella leggenda, settimo scudetto consecutivo

I bianconeri con lo 0-0 dell'Olimpico si prendono il punto che significa matematica certezza. Nella ripresa espulso Nainggolan

Adesso il 7 è numero buono anche per la Gazzetta ufficiale: la Juventus è ancora una volta - la settima consecutiva per l'appunto - campione d'Italia. Allegri festeggia con un turno d'anticipo grazie al pareggio senza gol dell'Olimpico, al termine di una partita il cui tabellino dice tutto: mezzo tiro in porta - un colpo di testa di Pellegrini al 20' del secondo tempo -, portieri in vacanza e alla fine tutti felici e contenti. La Juve di più, certo. Ma anche la Roma, già qualificata per la prossima Champions League, a cui basterà un punto domenica prossima a Reggio Emilia con il Sassuolo per il matematico terzo posto. 
(da gazzetta.it)

Juventus, Marotta: "Allegri continua. Dybala resta, Pjaca torna. Mandzu deve valutare"

L'a.d della Juventus a RadioUno: "Perin? Nessuna trattativa, ma ci piace. La Champions obiettivo della prossima stagione, il Real la squadra più forte al mondo"

Adesso viene il suo momento: Beppe Marotta dopo la conquista del settimo scudetto entra nella fase della stagione in cui il suo lavoro è più pressante e soprattutto sotto i riflettori. L'a.d. bianconero fa il punto in vista del futuro prossimo a Radio Anch'Io Sport su RadioUno: "Il futuro? L'obiettivo della società è quella di creare sempre un mix tra giovani e meno giovani con l'obiettivo di vincere. Questo è importante, anche in vista della campagna acquisti. L'assetto offensivo della Juve di quest'anno era di altissimo livello mondiale, che può competere anche con lo stesso Real. Poi dobbiamo immaginare il futuro e questo significa fare investimenti sui giovani. Ma abbiamo Dybala e Bernardeschi che non hanno ancora 26 anni, che rimarranno sicuro". 
(da gazzetta.it)

Roma-Juventus 0-0: bianconeri nella leggenda, settimo scudetto consecutivo

I bianconeri con lo 0-0 dell'Olimpico si prendono il punto che significa matematica certezza. Nella ripresa espulso Nainggolan

Adesso il 7 è numero buono anche per la Gazzetta ufficiale: la Juventus è ancora una volta - la settima consecutiva per l'appunto - campione d'Italia. Allegri festeggia con un turno d'anticipo grazie al pareggio senza gol dell'Olimpico, al termine di una partita il cui tabellino dice tutto: mezzo tiro in porta - un colpo di testa di Pellegrini al 20' del secondo tempo -, portieri in vacanza e alla fine tutti felici e contenti. La Juve di più, certo. Ma anche la Roma, già qualificata per la prossima Champions League, a cui basterà un punto domenica prossima a Reggio Emilia con il Sassuolo per il matematico terzo posto. 
(da gazzetta.it)

domenica 13 maggio 2018

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO 2017/18, 37^ GIORNATA: INTER-SASSUOLO 1-2

Inter-Sassuolo 1-2, Politano e Berardi affondano Spalletti

Incredibile crollo in casa dei nerazzurri. Inutile il gol di Rafinha, la Lazio a Crotone ha il match-ball Champions


La delusione nerazzurra. Ansa

Il Sassuolo dimostra che le motivazioni si possono trovare anche con la pancia piena e batte l’Inter 2-1 grazie ai gol di Politano e Berardi. Illusorio il centro di Rafinha che obbliga l’Inter a sostenere da lontano la causa del Crotone per avere ancora una carta da giocarsi domenica prossima contro la Lazio in ottica Champions.
(da gazzetta.it)

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO 2017/18, 37^ GIORNATA: BENEVENTO-GENOA 1-0

Benevento-Genoa, vittoria per i tifosi: Diabaté piega i rossoblù all'87'

Una gara poco divertente ma con un finale da brividi regala il successo agli uomini di De Zerbi che salutano così la Serie A nel proprio stadio

Cheick Diabaté, 30 anni. Ansa

"Di-a-ba-tè", urlano felici i tifosi del Benevento: gol nei titoli di coda del centravanti e vittoria meritata, Genoa al tappeto, applausi e ovazioni sotto la curva. È un arrivederci con dignità alla massima serie, il miglior saluto possibile al pubblico di casa con la promessa di un immediato ritorno in Serie A. Finisce così l’anticipo della 37ª giornata di ritorno: i giallorossi, già retrocessi da 4 giornate, si regalano un’ultima entusiasmante copertina relegando sul fondo della scena il Grifone, che almeno si gode i lampi di bel calcio del "Pepito" Rossi entrato in campo nella ripresa.
(da gazzetta.it)

lunedì 7 maggio 2018

FANTAGRUMO 2017/18: RISULTATI 36^ GIORNATA




http://leghe.fantagazzetta.com/fantagrumo-2017-18



Terminata l’Andata delle Semifinali Playoff: a sorpresa i primi due in classifica, Max e Mimmo, sono stati sconfitti.

A Max non sono bastati Mertens e Suso, per Rocco/Miky sono bastati il gol di Cutrone, i due assist di Brozovic e il modificatore della difesa per chiudere a +7,5 su Max.

Per Mimmo sono andati in gol Dybala e Paloschi, ma Vito totalizza +8 grazie ai gol di Khedira e Politano e gli assist di Simeone e Callejon.

In ogni caso, nel Ritorno tutto è ancora aperto.

Nella Genarale Ritorno, Rocco/Miky continuano ad allungare su tutti e vedono il traguardo, mentre Vito conferma il secondo posto. Per il terzo posto è lotta tra Max e Dario/Vito.

Napoli-Torino 2-2, De Silvestri risponde a Hamsik e chiude la corsa scudetto di Sarri

A inizio ripresa Baselli aveva risposto al vantaggio di Mertens nel primo tempo. Inisgne e compagni in corsa solo per l'aritmetica

Il Torino trova un prezioso pari in casa del Napoli ed in pratica consegna lo scudetto alla Juve, cui solo l'aritmetica nega la possibilità di essere campione nonostante il +6 a due giornate dalla fine e il vantaggio siderale nella differenza reti. Bene i granata nella ripresa, azzurri un po' spenti e capaci solo di qualche fiammata, ma applauditi ugualmente a fine gara dal loro pubblico. 
(da gazzetta.it)