Visita www.grumonline.it, www.modugnonline.it, oltre a www.binettonline.it, www.torittonline.it e www.bitettonline.it - Tutto su Grumo Appula, Modugno, Binetto, Toritto, Bitetto e la provincia di Bari!

domenica 7 gennaio 2018

FANTAGRUMO 2017/18: RISULTATI 20^ GIORNATA



http://leghe.fantagazzetta.com/fantagrumo-2017-18

Prima giornata di ritorno
e già la prima sorpresa:
il capolista Max viene sconfitto dalla coppia Gigi/Gianni
grazie alle reti di Coda (2) e Icardi.
Per loro quarta vittoria nelle ultime cinque gare e quarto posto.

Ne approfitta Mimmo, che batte la coppia Leonardo/Antonio
grazie al gol di Caprari.

Stravince la coppia Dario/Vito contro Rocco/Miky grazie al poker di Immobile,
e grazie al gol di Koulibaly creano anche il vuoto nella nuova Classifica Ritorno:
che sia il loro anno nel Ritorno?!

Pareggio invece tra Vito e Gianluca/Savio e
tra Luigi e Costantino/Giuseppe.

E dopo la pausa, match clou tra i due capolisti delle due classifiche
Max vs Dario/Vito.

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO 2017/18, 20^ GIORNATA: CAGLIARI-JUVENTUS 0-1

Cagliari-Juventus 0-1, decide Bernardeschi tra le polemiche

Al 75' Douglas Costa, entrato al posto dell'infortunato Dybala, serve all'ex viola l'assist decisivo. Sardi furiosi per un tocco di mano in area dello stesso Bernardeschi 

Risultati immagini per bernardeschi cagliari


L'intuizione, quel lampo che ogni tanto gli viene in piena notte, anche stavolta è stata vincente. Massimiliano Allegri a Cagliari ha rinunciato al pupillo Mandzukic per dare una chance dall'inizio a Bernardeschi e ha avuto ragione: gol da tre punti dell'ex viola, che quando gioca titolare difficilmente delude. Così la Signora soffre in terra sarda, perde Dybala per infortunio ma alla fine la spunta e resta in scia del Napoli. Il Cagliari esce a testa alta: per impegno e occasioni prodotte si è fatto valere, oltre a recriminare per un tocco dubbio in area con la mano di Bernardeschi, valutato involontario da Calvarese anche dopo il silent-check con la Var.
(da gazzetta.it)

 

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO 2017/18, 20^ GIORNATA: NAPOLI-VERONA 2-0

Napoli-Verona 2-0: in gol Koulibaly e Callejon

La squadra di Sarri fatica contro i veneti. Poi ci pensano il centrale difensivo e lo spagnolo- che ritrova il gol dopo due mesi - ad abbattere il muro gialloblù


NAPOLI-VERONA 2-0
MARCATORI
: Koulibaly 20', Callejon 33' s.t.
NAPOLI
(4-3-3) Reina; Hysaj, Albiol (dal 40' s.t. Maksimovic). Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 31' s.t. Zielinski); Callejon, Mertens, Insigne (dal 41' s.t. Rog). A disp. Rafael, Sepe, Maggio, Chiriches, Tonelli, Diawara, Ounas, Leandrinho, Giaccherini. All.: Sarri
VERONA
(4-2-3-1) Nicolas; Ferrari, Caracciolo, Herteaux, Caceres; Buchel, Bessa (dal 31' s.t. Calvano); Verde (dal 37' s.t. Felicioli), Rómulo, Fares; Kean (dal 13' s.t. Pazzini). A disp. Silvestri, Coppola, Zuculini B., Fossati, Zuculini F., Lee, Valoti, Bearzotti, Souprayen. All. Pecchia
ARBITRO
: Abisso di Palermo (Vuoto-Santoro/Abbatista; Mariani-Passeri) Spettatori: quarantacinquemila circa.
Espulso
Pecchia, allenatore del Verona, al 20' s.t. per proteste.
Ammoniti
: Bessa, Romulo, Ferrari, Caceres (V)
Recuperi
: 2' p.t., 4' s.t.


Due pali, tante occasioni fallite e poi lo stacco imperioso, e contestato, di Koulibaly che ha messo in discesa la partita: ha faticato il Napoli ad avere ragione del Verona ma lo ha fatto con pieno merito, come certificato dal raddoppio di Callejon, e senza lasciarsi prendere dalla fretta quando con il passare dei minuti la porta di Nicolas sembrava inviolabile. Azzurri, dunque, ancora in testa alla classifica a prescindere da cosa farà la Juve a Cagliari e Verona che schiuma rabbia per l'episodio che ha indirizzato una gara nella quale gli ospiti si sono però soltanto difesi.
Koulibaly esulta dopo la sua incornata vincente.
Koulibaly esulta dopo la sua incornata vincente.
(da gazzetta.it)

sabato 6 gennaio 2018

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO 2017/18, 20^ GIORNATA: FIORENTINA-INTER 1-1

Fiorentina-Inter 1-1: Simeone al 91' risponde a Icardi, Spalletti non vince più

I viola riescono ad acciuffare il pari nel recupero, dopo aver dominato a lungo e costruito tante occasioni da gol



L’Inter non vince più e anche a Firenze inchioda. Al Franchi è 1-1 con i gol di Icardi e Simeone. Un pareggio argentino che sa di beffa per l’Inter in vantaggio fino al primo minuto di recupero ma che in realtà nasconde un’altra prova opaca dei nerazzurri, sofferenti per quasi tutta la serata di fronte alla squadra di Pioli, più frizzante e reattiva.
Il gol di Simeone, arrivato al 91'. Ansa
Il gol di Simeone, arrivato al 91'. Ansa

(da gazzetta.it)

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO 2017/18, 20^ GIORNATA: CHIEVO-UDINESE 1-1

Chievo-Udinese 1-1: un siluro di Radovanovic, poi autogol di Tomovic

Succede tutto nel 1° tempo. Clivensi avanti al 9', ma i friulani di Oddo, al sesto risultato utile consecutivo, si salvano...


La serie-Oddo (cinque successi di fila) si ferma al Bentegodi contro un Chievo decisissimo a interrompere il suo periodo difficile (un punto nelle ultime cinque). Il pareggio appare un risultato equo per quanto espresso dalle due formazioni in una ripresa poco spettacolare, mentre punisce i padroni di casa decisamente più insidiosi e vivaci sino al 45'. Già, il Chievo della prima frazione mette sotto l'Udinese in maniera netta e all'intervallo meriterebbe il doppio vantaggio. Invece dopo la prodezza iniziale di Radovanovic (controllo di petto a seguire e gran sinistro di esterno-collo che s'infila all'incrocio) si ritrova sull'1-1 per due episodi sfortunati. Il primo chiama in causa la Var, osservata in cabina di regia da Paolo Silvio Mazzoleni. Il quale pesca in fuorigioco Cacciatore che su pregevole suggerimento da fermo di Birsa era riuscito a girare di testa sotto la traversa sorprendendo Bizzarri.
(da gazzetta.it)

giovedì 4 gennaio 2018

Coppa Italia: Milan-Lazio e Atalanta-Juve le semifinali. Andata il 31 gennaio

Sarà l'unico turno con gare di andata e ritorno con Lazio e Juventus che giocheranno il ritorno a Roma e Torino. Chi vince la Coppa si qualifica di diritto alla fase a gironi di Europa League

Saranno Milan-Lazio e Atalanta-Juventus le semifinali di Coppa Italia. Con la vittoria dei bianconeri nel derby col Torino si sono chiusi i quarti di finale che hanno lasciato spazio a diverse sorprese, a cominciare dalle eliminazioni di Napoli e Inter che hanno fatto seguito a quella della Roma agli ottavi. E così tre delle quattro semifinaliste non sono tra le prime quattro al giro di boa della Serie A. 

andata e ritorno — Le semifinali si giocheranno in gare di andata e ritorno (è l'unica fase del tabellone con questa formula) con l'andata in programma martedì 30 e mercoledì 31 gennaio e il ritorno martedì 27 e mercoledì 28 febbraio. Lazio e Juventus disputeranno la seconda partita in casa in virtù di una migliore posizione di ingresso in tabellone. La squadra vincitrice della Coppa Italia avrà diritto a partecipare direttamente alla fase a gironi della prossima Europa League. 

calendari incrociati — Per la Juve si tratta della quarta semifinale consecutiva e nei tre precedenti alla fine i bianconeri hanno sollevato la Coppa, diventando l'unica squadra ad aver vinto per tre volte di fila il torneo. La Lazio è alla quarta semifinale negli ultimi sei anni e nei tre precedenti ha sempre superato il turno. E anche questa volta, come già accaduto al Milan nei quarti di finale col Verona, affronterà i rossoneri per due volte nel giro di pochissimi giorni. Entrambe a San Siro poiché la sfida di campionato è in calendario alla 22ª giornata nel weekend del 28 gennaio. Lo stesso accadrà a bianconeri e nerazzurri che si affronteranno in meno di una settimana in Serie A e Coppa Italia, sempre all'Allianz stadium. L'Atalanta torna in finale dopo 12 anni (l'ultima volta nel 1996 quando poi perse la finale contro la Fiorentina).
 

Coppa Italia: Juve-Toro 2-0, gol di Douglas e Mandzukic, espulso Mihajlovic

Bianconeri superiori, un gol per tempo di Douglas e Mandzukic. Ma il raddoppio scatena la rabbia di Mihajlovic, espulso. Per i granata solo un palo di Niang

Chiellini fa festa dopo il gol dell'1-0.

Ci pensa mister 40 milioni e poi ci si mette pure il Var a mandare di traverso il derby al Torino. La Coppa Italia sorride ancora alla Signora: i granata si fermano al palo di Niang, la Juventus invece conquista la semifinale grazie a una rete di Douglas Costa (finalmente decisivo) in apertura e al raddoppio (contestatissimo) di Mandzukic, gol che la Var convalida. Tuttavia, anche se Khedira interviene su Acquah toccando il pallone, l'irruenza dell'ex Real Madrid sarebbe stata da punire.
(da gazzetta.it)

mercoledì 3 gennaio 2018

Coppa Italia, Napoli-Atalanta 1-2: gol di Castagne, Gomez e Mertens

Poche idee e un peso offensivo quasi inesistente per la squadra di Sarri: ne approfittano i ragazzi di Gasp, che compiono l'ennesimo miracolo. Sono in semifinale contro una fra Juve e Toro

Risultati immagini per gomez napoli 

Come in campionato lo scorso anno, così in Coppa Italia: l'Atalanta passa al San Paolo e lo fa con merito. Due ad uno il finale e bergamaschi in semifinale aspettando la vincente di Juventus-Torino. Grande protagonista Gomez, che ha imperversato per tutto il secondo tempo nel quale l'Atalanta ha davvero comanda il gioco. Al Napoli non sono bastati gli ingressi di Insigne e Mertens per ribaltare l'inerzia della gara, troppo tenere le riserve di Sarri che ora a maggior ragione può reclamare rinforzi che possano contribuire alla rincorsa scudetto degli azzurri. 
(da gazzetta.it)

lunedì 1 gennaio 2018

FELICE 2018 AI LETTORI DI "REDAZIONE ON LINE NETWORK"

"Redazione On Line Network" augura ai propri lettori un felicissimo Anno Nuovo 2018, con tanta Pace, Amore e Serenità a tutti. AUGURISSIMI!

 

domenica 31 dicembre 2017

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO 2017/18, 19^ GIORNATA: VERONA-JUVENTUS 1-3

Verona-Juventus 1-3: doppio Dybala, a segno anche Matuidi e Caceres

Dopo i gol di Matuidi e Caceres, la Joya segna due reti splendide, la seconda da cineteca. Bianconeri in scia a Sarri

La gioia di Dybala dopo il secondo gol. Afp

La festa è arrivata in anticipo e i botti li ha sparati Paulo Dybala. Due messaggi al Napoli e a tutti quelli (Allegri per primo) che aspettavano una reazione dell'argentino, dopo le tre panchine di fila in A. Due gol che consentono alla Juventus di sfatare il tabù Verona, di restare saldamente al secondo posto, allungando sulle altre, e di passare un Capodanno sereno. Un Dybala sufficiente nel primo tempo, male a inizio ripresa ma decisivo nel finale. Che aveva bisogno di segnare per tornare a essere quello di sempre.
(da gazzetta.it)